Minacce fisiche ai data center

Le metodologie tradizionali per il monitoraggio degli ambienti dei data center non sono ormai più sufficienti. Con tecnologie quali i blade server, che accrescono le esigenze in termini di raffreddamento, e normative quali la Sarbanes-Oxley, che rendono più rigorosi i requisiti di sicurezza dei dati, l’ambiente fisico nei data center deve essere monitorato più attentamente.

Linee guida per calcolare la densità di potenza dei data center

I metodi convenzionali per calcolare la densità dei data center sono ambigui e fuorvianti. Descrivere la densità dei data center utilizzando l’unità di misura Watt/m2 non è sufficiente per determinare la compatibilità dell’alimentazione o del raffreddamento con carichi di elaborazione ad alta densità, quali i blade server.

Potenza e raffreddamento per blade server

L’utilizzo di apparecchiature informatiche, come i blade server, può determinare la costruzione di rack con potenza superiore a 10 kW ognuno. Il white paper di APc illustra i nuovi standard tecnologici in materia. Scarica gratis il whitepaper.

Strategie di installazione di blade server

Quando i blade server sono densamente popolati è possibile che venga superata la capacità di alimentazione e di raffreddamento di quasi tutte le sale CED tradizionali. Questo white paper spiega come valutare le opzioni e selezionare la migliore strategia di installazione dei blade server al fine di rendere efficaci e prevedibili l’alimentazione e il raffreddamento.

Alimentazione e raffreddamento per le applicazioni VOIP

L’utilizzo di applicazioni Voice Over IP (VoIP) può dare origine a esigenze impreviste o non pianificate in termini di alimentazione e raffreddamento all’interno di armadi e locali di cablaggio. La maggior parte degli armadi di cablaggio non prevedono gruppi di continuità e non forniscono la ventilazione o il raffreddamento necessari per impedire il surriscaldamento degli