Blue Coat WebFilter: perché un filtro dinamico dei contenuti diventa essenziale per le aziende

Due miliardi di video al giorno vengono guardati su YouTube. Venti milioni di video vengono caricati su Facebook
ogni mese. Numeri come questi rendono evidente che le imprese di ogni tipo hanno bisogno di controllare l’accesso ai siti web e le attività che coinvolgono i contenuti e applicazioni. Oggi gli utenti si aspettano l’accesso a qualsiasi sito Internet, compresi i siti di repository video quali YouTube e siti di social networking con applicazioni multiple. Queste sono sfide
per le aziende nel garantire che gli standard di sicurezza del web sianoin regola. E hanno bisogno per implementare criteri di utilizzo accettabili per proteggere l’azienda dai rischi legali, garantire la produttività dei dipendenti e la gestione della banda larga. Per saperne di più ti invitiamo a scaricare la guida BlueCoat, è gratis.