Lo storage dalla A alla Z by Iomega

Fino a poco tempo fa, la distinzione tra le esigenze di storage dei dati delle piccole imprese e quelle di aziende più grandi era molto più netta. La maggior parte delle piccole imprese si affidava a uno storage suddiviso tra vari PC sparsi per l’ufficio, magari destinando un piccolo PC o un server Windows alla
condivisione dei file e dei servizi di stampa. Quasi tutte queste piccole imprese erano sprovviste di tecnici IT o di esperti aventi le competenze necessarie per utilizzare tecnologie più complesse. L’impossibilità di recuperare un file per qualche ora o per un’intera giornata veniva al massimo definita un “inconveniente”,non certo una “catastrofe”. Tuttavia nel corso dell’ultimo decennio, la linea di demarcazione tra le esigenze di storage di piccole e grandi imprese è diventata sorprendentemente labile. Questa guida indica lo scenario attuale, mostrando le problematiche che ogni IT manager deve affrontare.Scarica la guida, è gratis!