Settore bancario e analisi dei dati

La crescita esponenziale del volume di dati provenienti da social media, applicazioni mobili e altri canali rappresenta un’arma a doppio taglio. Banche e altre società di servizi finanziari che sfruttano a proprio vantaggio le enormi potenzialità della maggiore disponibilità di dati devono mantenere la stessa efficienza nel muoversi tra i nuovi problemi di privacy, sicurezza, conformità alle normative e gestione delle informazioni.

Forrester Consulting ha intervistato per conto di IBM 207 dirigenti di società di servizi finanziari globali sugli scenari di analisi e la rapida evoluzione dei dati e sui loro piani per affrontare queste sfide in modo decisivo.
Questo white paper in italiano, che riassume le rielaborazioni condotte sulle interviste fatte, costituisce un’utile fotografia del rapporto che l’universo finance ha con le applicazioni analitiche e i Big Data.

I risultati dell’indagine dimostrano che le banche guardano oltre i Big Data per realizzare piattaforme più complete in grado di supportare funzionalità analitiche avanzate.

I dati del sondaggio dimostrano che i dirigenti di servizi finanziari sono più consapevoli di un tempo e più pratici nell’approccio all’elaborazione analitica: favoriscono, infatti, percorsi per migliorare le funzionalità attuali al fine di soddisfare le esigenze future. Inoltre, si dimostrano sufficientemente saggi da usare a proprio vantaggio dati attraenti (derivanti da social media, applicazioni mobili e Web) e dati pratici (transazionali).

Queste e altre opinioni utili le trovate nell’estratto dell’analisi di Forrester Consulting scaricabile in calce.